RAFFAELE DE FRANCESCO

defrancesco@ingm.org
+39 02 00 660 336
+39 02 00 660 216

Raffaele De Francesco (RDF) si è laureato a pieni voti in Scienze Biologiche, presso l’Università degli studi di Milano nel 1984. In seguito, si è recato all’Emory University di Atlanta, dove fra il 1985 ed il 1988 ha continuato i suoi studi sulla biochimica degli enzimi ossidoriduttivi. Nel 1988, ha vinto una borsa di studio “post-doctoral” EMBO per continuare a condurre la sua  attività di ricerca presso l’EMBL di Heidelberg, in Germania, dove è rimasto fino al 1990. Fra il 1991 ed il 2008, RDF ha lavorato presso l’IRBM (Istituto di Ricerche Biologia Molecolare, Pomezia-RM, parte dei Merck Research Laboratories). Dal 2008, RDF ricopre la posizione di Group Leader e responsabile del laboratorio di Virologia presso INGM. A partire da dicembre 2018, è stato nominato professore di Microbiologia Generale nel dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari (DiSFeB) dell’Università degli Studi di Milano.

RDF è soprattutto riconosciuto a livello internazionale per la sua ricerca nei campi della virologia molecolare, della scoperta di nuovi farmaci contro il virus HCV e dei meccanismi di resistenza agli antivirali. I risultati delle sue ricerche hanno infatti avuto un ruolo chiave nella scoperta dei bersagli molecolari che sono stati alla base dello sviluppo dei nuovi agenti antivirali che sono in grado di eradicare l’epatite C cronica. In virtù delle sue scoperte sul virus dell’epatite C, nel 2018 RDF ha ricevuto il prestigioso Lennart Philipson Award.

Oggi il suo interesse scientifico è focalizzato sulla scoperta di bersagli molecolari che possano essere utilizzati per lo sviluppo di approcci terapeutici innovativi mirati alla cura di altre infezioni virali croniche, come per esempio l’epatite B, oltre che sull’identificazione di nuovi meccanismi d’azione da utilizzare nel campo delle terapie antitumorali.

Complessivamente RDF è autore di più di 140 articoli pubblicati in riviste scientifiche internazionali (Scopus H-index = 65) ed è inventore in numerosi brevetti internazionali.

 

orcid_30x30 ORCID CODE