Regolazione della risposta immunitaria adattativa da ATP extracellulare

L’adenosina trifosfato (ATP) è la fonte di energia chimica per la maggior parte delle funzioni cellulari. Inoltre, le cellule eucariotiche rilasciano ATP, che agisce come molecola di segnalazione mediante l’attivazione dei recettori P2. Questa famiglia di recettori comprende canali cationici non selettivi (P2X) e recettori accoppiati alle proteine G (P2Y). Nei linfociti T il recettore P2X7 è il sottotipo maggiormente espresso. La stimolazione prolungata di P2X7 determina l’apertura di un poro nella membrana e la morte della cellula. Lo scopo del nostro lavoro è comprendere il ruolo di P2X7 nella regolazione della risposta dei linfociti T in diverse condizioni fisiologiche e patologiche. In particolare, P2X7 sembra essere deficitario nel limitare la risposta dei linfociti T nel lupus eritematoso sistemico, in cui l’eccessiva attivazione di queste cellule provoca danni in vari tessuti. Cerchiamo quindi di capire le basi molecolari della regolazione di P2X7 e gli effetti di un alterato controllo di questo recettore cruciale per l’omeostasi del sistema immunitario.

Progetti

  • Trasduzione del segnale e regolazione trascrizionale mediata dal recettore P2X7 nei linfociti T
  • Ruolo del recettore P2X7 nei linfociti T helper follicolari nel limitare la generazione di autoanticorpi nel lupus eritematoso sistemico

Team

Nome / NameRuolo / RoleEmail
Elisa RottoliPh.D studentrottoli@ingm.org

Pubblicazioni

INGM RESEARCH IS SUPPORTED BY